blog  
 
 
Cultura su due ruote
18/09/2013 | 14:54 | Stampa

Il Giro d'Italia in 80 Librerie passa anche da Pisa: appuntamento il 21 settembre per l'ottava tappa

Letteratura e bicicletta, un binomio perfetto in una città come Pisa ricca di cultura e di persone che hanno scelto la bici come proprio mezzo di locomozione.

In occasione dei Mondiali di Ciclismo che si tengono quest’anno inToscana, la Regione ha voluto anticipare l’inizio di un evento che avrebbe dovuto essere lanciato nel 2014 dal Salone del Libro di Torino.

Un progetto che è partito da Forte dei Marmi il 6 settembre e chearriverà a Pisa il 21 settembre per l’ottava tappa. Un viaggio lungo una giornata che attraverserà le librerie pisane che hanno aderito all’iniziativa.

Si inizia dalla Libreria Artemisia in Aeroporto, dove verranno lasciati dei telegrammi che riporteranno dei consigli di lettura, per poi spostarsi all’SMS-Bilio dove in collaborazione con il Teatro del The ed i Sacchi di Sabbia si parlerà di BiblioBenessere attraverso la lettura di brani selezionai dal personale della biblioteca che uniscono la letteratura al mondo delle biciclette.

Omaggi a vari autori, tra cui Maurizio Salabelle e al suo "Come camminare per ore a Pisa senza mai vedere la Torre", a Giorgio Caponetti, Marco Sametti, fino alla conclusione della serata all’Arsenale, dove verrà reso omaggio attraverso letture, ascolti e visioni a Boris Vian. In programmazione al cinema il film tratto dal romanzo dello scrittore, La schiuma dei giorni, verrà preceduto dalla visione del cortometraggio realizzato da Lorenzo Garzella e interpretato da Roan Johnson e Fabio Genovesi. 

«Quello che propongo - spiega Lorenzo Garzella - è un progetto paralleo in sinergia con l'evento. Si tratta di una serie di dieci puntate in cui scrittori in bicicletta raccontano i luoghi dell'infanzia: attraverso i loro occhi e le loro parole offrono la possibilità di conoscere e scoprire ogni città. La puntata zero è stata girata con Roan Johnson, regista pisano che non ha bisogno di presentazioni, e Fabio Genovesi. Sono demo di 11 minuti ciascuno, il prossimo verrà ambientato a Firenze: vi sarà anche una puntata dedicata a Pisa a cui parteciperanno, probabilmente, o Gipi e Marco Malvaldi. Per le messa in onda si parla di Sky Arte HD o di Rai Educational».

La FIAB partecipa alla staffetta e, come associazione che promuove il cicloturismo e l'uso della bici come mezzo di trasporto accompagna durante il viaggio la carovana della cultura.

L'Assessore alla Cultura Dario Danti ha dichiarato «Un'iniziativa che fa onore a Pisa e la rende sempre più strettamente connessa al buon vivere e alla cultura. Una città in controtendenza in cui le librerie aprono e non chiudono, e poi la nuova biblioteca comunale sul Viale delle Piagge, accanto al Centro Espositivvo San Michele degli Scalzi, che vuole diventare un centro propulsore di arte: vorremmo che le mostre di arte contemporanea esposte potessero coprire tutto l'anno modulando gli orari e programmare le mostre a completamento di altri momenti culturali, affinchè vi sia un percorso tra i luoghi di cultura della città. Un'iniziativa importante che vuole valorizzare, non solo la staffetta, ma anche il Bike Sharing».

Dopo il grande successo che ha riscosso il bike sharing con 782 abbonamenti, questa iniziativa sarà unn ulteriore stimolo affinchè sempre più persone decidano di scegliere la bicicletta come mezzo di trasporto. Vogliamo che vi sia un'espansione delle stazioni del bike sharing» ha concluso l'Assessore alla Mobilità David Gay.

Francesca Paolini

Commenti