blog  
 
 
Enrico VII, Dante e Pisa: una tre giorni di studi
21/10/2013 | 15:33 | Stampa

Un convegno per far luce sul legame che esisteva tra il poeta, l'imperatore e la città della Torre Pendente

Tre giorni di studio per ricordare Dante, Enrico VII ed il loro legame indissolubile con Pisa in occasione dei 700 anni dalla morte di Enrico VII, le cui spoglie venivano sepolte dietro l'altare maggiore del Duomo di Pisa.

L'Università di Pisa, in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato e l'Opera Primaziale di Pisa, con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale, hanno voluto organizzare da giovedì 24 a sabato 26 ottobre tra Pisa e San Miniato, una tre giorni che ripercorre la storia che lega il poeta e l'imperatore alla città.

Enrico VII trascorse oltre sei mesi a Pisa e proprio su questa città ha fondato la sua azione nei tre anni passati in Italia. A Pisa, da marzo ad aprile 1312 fu ospitato dapprima nel Palazzo Arcivescovile, e poi fu ospite dei Gambacorti nel palazzo in Corso Italia. Successivamente, dal marzo all'agosto 1313, visse presso il Conte di Donoratico, nella zona di Santa Caterina. Dante, invece, proprio presso la corte dell'imperatore ultimava la stesura del trattato politico La Monarchia.

«Il convegno rappresenta un esempio rilevante di come istituzioni diverse possano contribuire insieme e fare sistema, dando vita ad una sinergia che crea cultura. - ha commentato l'assessore alla cultura, Dario Danti - Il giorno precedente, il 23 ottobre, verrà ricordato il professor Umberto Carpi, grande studioso di Dante, e con il primo appuntamento del 24, in  Sala delle Baleari, vogliamo puntare l'attenzione sulla valorizzazione di un territorio e di un percorso culturale che si avvale anche di strumenti informatici e comunicativi nuovi per rilevare quanto la figura di Dante e la produzione dantesca riguardino da vicino la nostra città».

«Il convegno nasce dalla collaborazione tra settori di studi completamente diversi: discipline, punti di vista e competenze differenti che si incrociano e che potranno dare dei risultati rilevanti. - ha spiegato il Professor Marco Santagata - Un convengo che vorrei definire quasi ecumenico, che si svolgerà uin tre sedi differenti: Palazzo Gambacorti, a Pisa, sede Ghibellina; l'Opera del Duomo, che prosegue la tradizione Guelfa; e Palazzo Grifoni a San Miniato, sede Ghibellina. Guelfi e Ghibellini, due tradizioni culturali e politiche che hanno un peso rilevante nella storia. Lo stesso titolo, che accosta Pisa e Dante, rappresenta una novità su cui proponiamo una riflessione agli studiosi, ovvero il ruolo di Pisa nella vita e nell'opera di Dante. Il sottotitolo è una vera provocazione: vi è una discussione aperta sulla datazione de La Monarchia. L'idea è quella che la Monarchia sia stata scritta a Pisa per Enrico VII e durante gli anni dell'avventura di Enrico VII in Italia. Il convegno rivendica il ruolo di Pisa e della Toscana Occidentale nella vita e nell'opera di Dante e vogliamo riuscire a portare elementi in grado di convalidare questa ipotesi che, in maniera spudorata, abbiamo voluto inserire sia nel titolo che nel sottotitolo».

Francesca Paolini

Fonte: Università di Pisa

Commenti
12/09/2014 | 04:41
Osman ha scritto:
NT announced that after all fans copaimlned about the horrible look of the new Dante, after they realized that they're not going to sell a single copy of this game.At first they stated it was to be a reboot/prequel, then they changed stating it's not a prequel but a different story based in a parallel universe, so they can justify the fact that this is not Dante at all.Ninja Theory is pathetic.VN:F [1.9.17_1161](from 0 votes) http://tvzkseykwc.com [url=http://zmqixqm.com]zmqixqm[/url] [link=http://arrzeq.com]arrzeq[/link]

10/09/2014 | 07:37
Edin ha scritto:
This best option trndiag book is almost the most important beginner book I have ever read and I strongly recommends it as a must read for all option trndiag beginners. This book touches on the most important aspect of option trndiag the trndiag psychology! Yes, all too often, amatuers fail not because the method they follow is lousy but that the way they react to the way the market moves makes them perform disastrous moves

09/09/2014 | 14:56
Thanh ha scritto:
I like DMC series, and I know very well Ninja Theory is a great game dvleeoper, But this episode must be up to the expectation, and hope NT learned from HS how not to please the gamers as much as produce a great game such DMC. we all went through hell of time to enhance and gain power for Dante, hopeful it still the same thing to do but in a better way.VN:F [1.9.17_1161](from 0 votes) http://rvefguju.com [url=http://akznir.com]akznir[/url] [link=http://sxicta.com]sxicta[/link]

08/09/2014 | 03:36
Usha ha scritto:
Ashley, I am totally with you. Discipline is such a cosarovernitl subject and I had to be very careful in the way I wrote this post. But it seems that the little tap or flick as you call it on his hand still doesn't seem to stop him. I think Louise is right in that the 2nd child is so much more confident than the 1st child and also like some have mentioned above he seems to be way too curious to accept no so maybe that's a good thing. Brismod - loved your answer! I wish I could like minimalism but THINGS just keep on creeping onto tables! I can't help myself!!