blog  
 
 
Giro d'Italia in 80 librerie 2014
04/06/2014 | 20:50 | Stampa

La tappa nella città della Torre venerdì 6 giugno La carovana porterà a Pisa David Riondino, Giuseppe Culicchia, Ben Pastor, Giampaolo Simi e Cristina Caboni

Non c'è solo un Giro d'Italia. Quello "classico" che negli anni ha visto trionfare sulle cime più dure i migliori campioni al mondo, da Coppi a Pantani, è terminato la settimana scorsa. Ma un altro sta per arrivare nella nostra città. È il Giro d’Italia in 80 librerie, la staffetta ciclistica culturale che coniuga libri e biciclette.

Dopo l'assaggio dell'anno scorso a Pisa e in Toscana, la prima edizione promette molte sorprese. Scrittori, traduttori, librai, bibliotecari ed editori sono partiti da Aosta, dandosi il cambio a bordo di quattro biciclette, e arriveranno a Roma, lungo la Via Francigena.

Il 6 giugno partiranno da Viareggio alla volta di Pisa: «tante iniziative divise in due momenti, pomeriggio e sera, che animeranno i luoghi più vivaci della vita culturale della città, come Mixart, il Centro SMS, l'SMS-Biblio e naturalmente le librerie» spiega Simone Sacco, dell'associazione Letteratura Rinnovabile, promotrice dell'iniziativa.  Il programma completo

Quali sono gli scrittori che vedremo pedalare per le strade della città e dove? Alle 17 a Mix Art ci sarà l’incontro con Cristina Caboni, autrice de Il sentiero dei profumi. Alle 18 alla Libreria Ghibellina Ben Pastor  dialogherà con Giampaolo Simi. Alle 19.30 Giuseppe Culicchia e Federica Mafuccipresentano all'SMS-Biblio lo spettacolo “E così vorresti fare lo scrittore…”. Alle 21 al  Centro espositivo SMSAcquario della Memoria proietterà con una Cinebicicletta un assaggio del format collegato al Giro d’Italia in 80 Librerie. Alle 21.30 l’evento clou sempre all’SMS dove David Riondino racconterà il Decameron.

Ma non è finita qui, sabato i protagonisti ripartiranno par Livorno e saranno scortati dai Pisa Runners, capitanati da Sergio Costanzo.

Il Giro d'Italia in 80 librerie è inserito quest'anno nel calendario degli eventi culturali del Giugno Pisano, e ha il sostegno dell'assessorato alla Cultura e di quello alla Mobilità.

Commenti
12/09/2014 | 04:17
John ha scritto:
I TOTALLY understand you deimla-I have the same problem over here. I just try to be consistant and the flick is good too. The suprising thing is, before you know it he will no longer care about what is on the table and then you'll miss it, because he is no longer a baby but a little man.xoCaroline http://jmoszsddlo.com [url=http://iosqbivriy.com]iosqbivriy[/url] [link=http://jhjszkbre.com]jhjszkbre[/link]

09/09/2014 | 14:26
Nawel ha scritto:
to say no at the child's level and then to physically rmvoee the child to something that may distract them for a while. The most important part of this is that if you start you have to do it consistently until your child is too tired to continue. From experience it was hard to be consistent but if I wasn't it just turned into a game for her. Just take each time one at a time. Sometimes I pretended I didn't notice that time so that I didn't have to rmvoee her 20-30 times (he he) but it actually was effective. http://rvjbyeo.com [url=http://kbdydy.com]kbdydy[/url] [link=http://bwtule.com]bwtule[/link]

09/09/2014 | 11:58
Bayram ha scritto:
wow, ja lang geleden in tuirjn, was zo bijzonder... 2003 of 4? Wat erg van je computer en vooral van al de dingen er op. een niet erg graag gewilde oefening in letting go of your attachements..geniet in Italia!liefs Ingetje

07/09/2014 | 17:12
Gaby ha scritto:
Y VENGA AHI! que9 hacen esos holandeses o que9?! que9 tal todo? angula visita a Espaf1a a la vista? sanfermin? yo espero escaparme a ver que9 tal por lo deme1s todo bien por aqued. empieza el sofocante calor estival madrilef1o .hasta la polla!bueno, cuidaros y que os vaya bien, gamberross!!besicos y abrazos.Daniolo