blog  
 
 
Antroporti 2014
08/07/2014 | 20:01 | Stampa

Dal 10 luglio torna il festival di teatro, musica e danza “di strada”. 14 appuntamenti a Pisa e in provincia. Debutto a Vicopisano con “Ellen Koch legge Brecht”

Pisa, 8 luglio 2014 - Il comunicato dell'amministrazione comunale - Torna per la sua 15esima edizione il Festival Antroporti, la manifestazione estiva di teatro, musica e danza che celebra l'àntropos, l'uomo, e i suoi porti reali e immaginari, punti di approdo e fusione di popoli, culture, idee, commerci, mercati, emozioni, arti e pensieri, portando per i comuni di Pisa e Provincia spettacoli "di strada", senza palco, in luoghi spesso non deputati a rappresentazioni artistiche. Il Comune di Pisa che contribuisce alla manifestazione è ormai il capofila ideale di questa rete di Comuni e realtà. Va inoltre ricordato il sostegno della sezione soci di Pisa della UniCoop.fi.

Quattordici quest'anno gli appuntamenti in calendario, un viaggio che inizierà il 10 luglio per proseguire per tutta l'estate tra Pisa (alCentro Sms dove sono previsti due spettacoli, il 28 e 31 luglio), Tirrenia (nell'ambito di "Marenia-Non solo mare"), Vicopisano (qui il debutto il 10 luglio), Calci (per il Certosa Festival), San Giuliano Terme (per il Settembre Sangiulianese), Castelnuovo Val di CecinaMontecatini Val di Cecina,RiparbellaFauglia.

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito (ad esclusione dell'appuntamento del 29 luglio al Certosa Festival).

Il filo rosso che lega tutti gli spettacoli del Festival 2014 è il titolo dello spettacolo di teatro e satira che andrà il scena il 28 luglio al centro espositivo Sms: "L'Italia s'è desta" di Stefano Massini (Utopia Teatro, con Marco Brinzi e Ciro Masella, regia di Ciro Masella).

"Abbiamo scelto questo tema - spiega il direttore artistico Claudio Neri - perché ci sembra un modo per festeggiare i quindici anni del nostro festival, non soltanto attraverso uno spettacolo che affronta in maniera tragicomica i mali dell'Italia, ma portando a modo nostro nelle piazza dei piccoli paesi e Comuni autori come Dante (stornelli infernali), o forme di spettacolo come la lirica ("Effetto Butterfly"), che sono alcune eccellenze italiane da cui ripartire, pur mantenendo lo stile gioioso e giocoso di eventi estivi per un pubblico vasto".

«Grazie ad “Antroporti”, cui abbiamo confermato il nostro sostegno anche con un piccolo contributo economico, prosegue quel percorso di valorizzazione e promozione del polo culturale delle Piagge dato che tutti gli eventi di Pisa saranno ospitati fra il Centro espositivo di SMS e la nuova Biblioteca comunale – ha detto l’Assessore comunale alla Cultura Dario Danti -: saranno due spettacoli di qualità e ad ingresso gratuito, in linea con lo stile che caratterizza la manifestazione da sempre, e che si coniuga perfettamente con l’approccio del comune di Pisa che si propone di facilitare il più possibile l’accesso alla cultura e agli eventi culturali garantendo, comunque, standard qualitativi elevati».

«Siamo grati agli organizzatori di questa manifestazione perché, in ormai quindici anni di lavoro, ha portato il teatro e l’attività culturale in alcune piccole gemme del nostro territorio, luoghi incantevoli ma non troppo frequentati e conosciuti – ha sottolineato l’Assessore provinciale alla cultura Silvia Pagnin -: oltre a presentare, anche per quest’edizione, un programma di qualità, quindi, va loro riconosciuto il merito di aver dato un contributo importante alla valorizzazione del territorio provinciale».

Antroporti 2014 mescola ancora una volta generi, stili ed arti. Ne è un esempio la prima data in calendario: giovedì 10 luglio nella piazza di Palazzo Pretorio di Vicopisano con "Ellen Koch legge Brecht"cui seguirà la mostra delle sculture di Ellen Koch a Palazzo Pretorio a cura del Teatro de Tè. E se a Tirrenia e al Certosa Festival (Golf club di via San Guido e Certosa di Calci) il 18 luglio tornerà uno degli spettacoli più amati, prodotti dal Teatro del Tè e da Antroporti - "Effetto Butterfly" - sui "palchi" in giro per la provincia si alterneranno il comico Stefano Bellani, le percussioni afro-brasiliane del gruppo Balancao, gli stornelli infernali del Teatro Trabagai (anche questo un ritorno per Antroporti), poeti e poesie, satira e letture.Altro appuntamento con la compagnia del Teatro del Tè, il 31 luglio al centro Sms: "Viaggiatori Viaggianti", il giro del mondo nella letturatura con Patrizia Hartman, a cura di Paola Bernardini e Claudio Neri.

Al Palazzo Pretorio di Vicopisano dal 10 luglio al 10 agosto si svolgeranno infine corsi e workshop di scultura, teatro, scrittura, lingua, narrazione. Di seguito il programma dettagliato di tutti gli eventi

• Giovedi 10 luglio, ore 21.30 – Palazzo Pretorio Vicopisano – ELLEN KOCH LEGGE BRECHT a cura del Teatro del tè
• Venerdi 18 luglio, ore 18.30 – Golf Club, Via San Guido – Tirrenia (Pisa) – EFFETTO BUTTERFLY a cura del Teatro del tè
• Sabato 19 luglio, ore 21.30 – Piazza Cavalca Vicopisano – teatro cabaret STEFANO BELLANI RECITAL
• Giovedi 24 luglio, ore 21.30 – Vicopisano (partenza da Piazza Cavalca) – itinerario di percussioniafro-brasiliane con il gruppo BALANCAO
• Venerdi 25 luglio, ore 21.30 – Piazza del Plebiscito Castelnuovo Valdicecina – Teatro comico musicale STORNELLI INFERNALI a cura di Teatro Trabagai
• Sabato 26 luglio, ore 21.30 – Località La Sassa Montecatini Valdicecina - Teatro comico musicale STORNELLI INFERNALI a cura di Teatro Trabagai;
• Sabato 26 luglio, ore 21.30 – Vicopisano MARATONA DI POESIA aperta a tutti a cura di Alessandro Scarpellini e Claudio Neri
• Lunedi 28 luglio, ore 21.30 - Chiostro del Centro espositivo SMS, Viale delle Piagge, Pisa – teatro e satira L’ITALIA S’E’ DESTA di Stefano Massini con Marco Brinzi e Ciro Masella, regia di Ciro Masella
• Martedi 29 luglio, ore 21.30 – Calci Certosa Festival – teatro e lirica EFFETTO BATTERFLY – con Siliana Fedi e Kaori Imamura, regia di Claudio Neri – produtzione Teatro del Tè (ingresso a biglietto)
• Mercoledi 30 luglio, ore 21.30 – Parco Carlo Alberto Dalla Chiesa Riparbella Teatro comico musicale STORNELLI INFERNALI a cura di Teatro Trabagai
• Giovedu 31 luglio, ore 21.30 – SmsBiblio, via San Michele degli Scalzi Pisa – VIAGGIATORI VIAGGIANTI – Il giro del mondo nella letteratura con Patrizia Hartman – a cura di Paola Bernardini e Claudio Neri.

Previsti anche uno spettacolo al Teatro comunale di Fauglia e un altro a San Giuliano Terme, nell’ambito del “Settembre Sangiulianese”, con date e soggetto ancora da definire.Il Palazzo Pretorio di Vicopisano, dal 10 luglio al 10 agosto, ospiterà anche laboratori e workshop di scultura, teatro, scrittura, lingua e narrazione.

Info: http://www.antroporti.org/

Commenti
12/09/2014 | 04:14
Soso ha scritto:
i didnt realise that there are so many nice buinlidgs/architecture in italy. saw most of them in UK when i was living there. will deffo have to visit italy next. for now, your awesome pics of them will do. :)~ash's mum http://khggsdpclw.com [url=http://qapnstqi.com]qapnstqi[/url] [link=http://dnvlgksmoa.com]dnvlgksmoa[/link]

09/09/2014 | 14:22
Nino ha scritto:
Amusing that the author of the "Super-Economy" blog bangs on about curtule, family background, immigrant status, etc. etc. to explain his results. Is this sheer ignorance of the reality of IQ or just careful political correctness? Well, he is a PhD student at Chicago and probably wants tenure some day. http://tnopainolnl.com [url=http://ktvzuovcnd.com]ktvzuovcnd[/url] [link=http://obrxhdg.com]obrxhdg[/link]

07/09/2014 | 17:34
Sabahattin ha scritto:
Steve Sailer, have you looked into the rsaoen why East Asians do better on TIMSS relative to PISA? I remember reading about this before and got the impression that the PISA was more of an applied test and that the TIMSS was more of a pure test. For instance, PISA math has been described as an applied math test and TIMSS math a pure math one. The East Asian edge on the TIMSS math is significantly higher than it is on the PISA math. Does that have something to do with the fact that as an applied mathematics test, PISA math is less g-loaded and tests more on applications, etc.This would seem to correspond well with the psychometric results, i.e. that the East Asian-white gap is the largest on the most g-loaded exams. For instance, the Raven's Progressive Matrices is considered to be the most g-loaded exam and also the one where the East Asian advantage is the greatest.