blog  
 
 
Giornate Europee del Patrimonio 2014
16/09/2014 | 17:36 | Stampa

Il 20 e il 21 settembre aperture straordinarie e musei statali a 1€. Dal San Matteo alla Certosa cosa accade a Pisa e dintorni

Il 20 e il 21 settembre 2014 si celebrerà la 31a edizione delleGiornate Europee del Patrimonio, manifestazione ideata nel 1991 dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea con l'intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee.

Per l'occasione anche a Pisa sarà possibile visitare i musei statali a 1€,ma non solo: sono tante le iniziative e i luoghi aperti da non perdere.

Museo Nazionale di San Matteo (piazza San Matteo in Soarta, 1 - Lungarno Mediceo)
Sabato ingresso ad 1€ e apertura straordinaria fino alle 24. Inoltre visite guidate ai "dipinti ritrovati" e al laboratorio di restauro del museo

Museo Nazionale di Palazzo Reale (Lungarno Pacinotti, 46)
Sabato ingresso ad 1€ e apertura straordinaria fino alle 24. Visita guidata alla collezione fiamminga

Museo della Grafica Palazzo Lanfranchi (Lungarno Galilei, 9)
Apertura sabato fino alle 24 con ingresso ad 1€

Centro Espositivo SMS (Viale delle Piagge)
Sabato apertura straordinaria fino alle 24. Ingresso gratuito alle mostre Oltre quella porta, di Daniela Maccheroni, e Rosso creativo

Palazzo Blu (Lungarno Gambacorti)
Apertura straordinaria fino alle 24 con visita alla mostra Pisa bombardata, Pisa liberata e alle collezioni permanenti

Spazio Espositivo Sopra le Logge (Logge de' Banchi - Piazza XX settembre)
Apertura fino alle 24 sabato e ingresso gratuito alla mostra Isola Mente India

Certosa Monumentale di Pisa (Via Roma, 79 - Calci)
Sabato ingresso ad 1€ e apertura con visite guidate fino alle 24. Inoltre alle 20.30 nella chiesa della Certosa concerto dell'ensamble Sine modo

 

Altri appuntamenti

Visita guidata dalla Cittadella alla chiesa di San Vito, passando dagli Arsenali Repubblicani

Sabato e domenica il Museo Diocesano di arte sacra di San Miniato (piazza del Duomo 1) vi invita a scoprire i suoi tesori

A Crespina, al Parco di Montelisi, inaugurazione della collettiva Scambi di memoria


Commenti