blog  
 
 
Casablanca-Pisa, il ritorno
07/10/2014 | 20:11 | Stampa

A primavera 2014 la mostra all’SMS, ora gli artisti pisani espongono alla biennale della città marocchina

Pisa 7 ottobre 2014 - Il comunicato dell'Amministrazione Comunale - Fabio Gismondi, Sylviane Zurly, Renzo Lulli, Gianni Lucchesi, Tommaso Santucci, Francesco Moretti, Taiguara Alves Giannotti,  sono gli artisti pisani che partecipano quest'anno alla Biennale d'arte contemporanea di Casablanca, inaugurata venerdì scorso e che si concluderà domenica prossima.  Si tratta della seconda tappa, nel 2014, del progetto di cooperazione culturale fra Italia e Marocco, promosso dal Comune di Pisa, che ha visto nella scorsa primavera presso il Centro Espositivo per le Arti Contemporanee SMS la mostra collettiva dal titolo "Ifitry. Artisti tra Italia e Marocco" (8 marzo - 26 aprile).

Le due mostre hanno come principale obbiettivo quello di sviluppare l’interscambio culturale nel bacino del Mediterraneo. «Un progetto di collaborazione e condivisione, che costruisce un ponte culturale importante tra le due città» commenta l’assessore alla cultura Dario Danti. L’idea nasce da una esperienza consolidata di interscambio tra artisti di diverse nazionalità, ospitati dal 2004 in Marocco, presso il Centro d’Arte Contemporanea IFYTRI di Essaouira, confluiti poi nella Biennale d’Arte Internazionale di Casablanca. Curatore e direttore artistico dei due eventi, quello della primavera scorsa a Pisa e  quello di questi giorni, è Mostapha Romli.

Commenti