blog  
 
 
Teatrino del Sole Winter 2014
21/10/2014 | 15:20 | Stampa

Dal 26 ottobre quattro appuntamenti con la fantasia. La domenica pomeriggio al Lux

Il programma della rassegna invernale del Teatrino del Sole è stato presentato  da Patrizia Ascione e Stefano Cavallini, le due anime di questo teatro di figura,  che da anni mette in scena spettacoli meravigliosi di marionette  per bambini e adulti.  «Prima, durante, dietro lo spettacolo c'è tanto lavoro», sottolineano entrambi « Usiamo grandi figure, che Patrizia costruisce da sola: grandi marionette, a bacchetta, di tradizione giapponese.  Inoltre nel teatro di figura ci sono poche parole, costruiamo la scena con suoni, rumori, odori, lasciamo spazio alla fantasia, stimoliamo le emozioni». «Sosteniamo volentieri questa iniziativa - ha dichiarato l'assessore Dario Danti - che amplia l'offerta culturale in città, utilizzando luoghi diversi e vari periodi dell'anno»

«Il teatro di figura - ha affermato l'assessore Marilù Chiofalo, commentando l'estensione della rassegna alle scuole in Primavera - è una forma di arte importante nel contesto formativo; stimola la creatività e la fantasia, utilizzando storie che sono metafore della realtà e che i bambini apprendono meglio». Come per le passate edizioni la rassegna  sarà suddivisa in due periodi: il primo nei mesi di ottobre, novembre e dicembre, dedicato agli spettacoli della domenica pomeriggio; il secondo, nel mese di marzo, con spettacoli riservati alle scuole

Si comincia domenica 26 ottobre con un classico di Habanera Teatro, Azzurra Balena, liberamente tratto dal libro Nel Blu di Azzurra di Leila Corsi. Storia di una balena di cartapesta che desidera cosi tanto il mare e diventare una balena vera che ...il finale non possiamo dirlo.

Il 9 novembre invece ci sarà la compagnia dei Pupi di Stac di Firenze, che riproporrà una delle sue ultime produzioni: Raperonzolo, nella versione originale per burattini tradizionali fiorentini. I Pupi di Stac sono i più vecchi burattinai di tradizione toscana, dove  i burattini hanno le gambe.

Il  30 novembre tornerà Habanera Teatro con Loira Narpei Circus, dedicato appunto al mondo del circo(storia di un'artista che spende tutti suoi soldi in interventi estetici), per marionette a bacchetta e clown in carne e ossa

Il 7 dicembre, in odor di feste natalizie, concluderà ancora la nostra compagnia con Le 12 notti della Befana, la storia di un lungo viaggio, per far tornare la fantasia ai bambini che guardano troppa televisione, per pupazzi e attore. La Befana è la quella toscana, senza scopa, ma con un asinello. L'asinello si ammala e bisognerà capire e trovare il modo di guarirlo..Questo spettacolo verrà rappresentato prima di Natale anche a Matera.

Tutti gli spettacoli andranno in scena al Lux e avranno inizio alle ore 16.30. Il costo del biglietto è di 6,00 euro, posto unico.

Maggiori informazioni: info@teatrinodelsole.it, 345 5004682, 328 1118568


Commenti